Honda CRF450R e RX, l’icona del motocross si rinnova

Sin dal 2002, anno del suo debutto sul mercato, la Honda CRF450R rappresenta un vero e proprio punto di riferimento all’interno della categoria del motocross. E adesso la motocicletta, oltre ad ottenere un significativo miglioramento tecnico, entra in scena con un modello da gara, la Honda CRF450RX.

 

Honda CRF450R, la leggenda giunge alla sua settima versione

2017-Honda-CRF450R
Partiamo dal modello R: la moto da cross è stata riprogettata e resa ancora più avvincente e divertente rispetto alla versione precedente.

Le plastiche e le livree sono state completamente ridisegnate, così come il telaio, realizzato interamente in alluminio.

L’ammortizzatore, posizionato in basso a sinistra, ha una diversa inclinazione, la quale permette un giro del collettore più fluido, in modo tale da consentire delle migliori performance da parte del motore.

Modificata, inoltre, la forcella: l’attuale Honda CRF450R monta una Showa da 49 millimetri con molle in acciaio, derivata direttamente da prototipi impiegati nelle competizioni.

Honda-CRF450R-nudaIl motore, dalla cilindrata di 450 centimetri cubici, ha beneficiato di un incremento di potenza dell’11% ed è stato concepito con tecnologie innovative, sia in tema di aspirazione che di scarico. Migliorato il rapporto di compressione, che passa da 12,5:1 a 13,5:1 e maggiorato il diametro delle valvole di aspirazione, le quali adesso raggiungono i 38 millimetri, due in più nei confronti del modello precedente, modifica che ha reso l’erogazione più omogenea e fluida.

Aggiornamento anche per quanto concerne la frizione, che adesso è composta da 7 dischi conduttori e da 6 dischi condotti, fattore che ha permesso sia di ridurre gli ingombri che il peso, con risvolti favorevoli per quanto riguarda le performance e i costi di gestione, non compromettendo l’affidabilità.

Il serbatoio del carburante è stato realizzato in titanio, scelta che permette di risparmiare sul peso.

 

Honda CRF450RX, la enduro da competizione

[youtube height=”HEIGHT” width=”WIDTH”]http://motocross.transworld.net/videos/2017-honda-crf450r-first-look/[/youtube]

La Honda CRF450R costituisce una perfetta base per sviluppare una moto ideata per le competizioni. E proprio per questa ragione nasce la Honda CRF450RX, moto da gara senza alcun tipo di compromesso.

Le differenze con la versione R sono molteplici, pur mantenendo la motocicletta del tutto simile dal punto di vista estetico. Il pilota può optare per tre diverse mappature: la prima è la più bilanciata ed è pensata per garantire ottime prestazioni su ogni percorso; la seconda è stata studiata per offrire il massimo grip su strade dalla bassa aderenza; la terza è stata realizzata per sfoderare tutta la potenza del propulsore nei punti più veloci.

Le mappe sono facilmente selezionabili attraverso il sistema EMSB (Engine Mode Select Button), il quale assicura al pilota un veloce cambio. Il motore mantiene intatte le caratteristiche della versione R, mentre importanti modifiche interessano le sospensioni, le quali nella RX sono a taratura dedicata. Maggiorata anche la capacità del serbatoio che, come nella versione R, vede l’esclusivo ricorso al titanio.