Come utilizzare e scegliere le celle frigorifere per frutta

Celle frigorifere per la frutta: conservare la frutta in maniera corretta

Le celle frigorifere per frutta sono indispensabili per preservare questo tipo di alimento e lasciare inalterate in modo integro tutte le sue proprietà organolettiche. Con l’ausilio di questi particolari elettrodomestici anche l’aspetto, le proprietà nutrizionali ed il sapore della frutta rimangono intatti.

Vengono utilizzate per lo più dai commercianti di frutta e verdura per lo stoccaggio, in modo da presentare alla propria clientela prodotti integri e dalla qualità eccelsa. Attraverso il procedimento di refrigerazione si arresta lo svolgimento del deterioramento dell’alimento e vengono anche eliminati possibili muffe, batteri o virus che potrebbero intaccare la salute del consumatore.

celle-frigorifere-per-fruttaUno degli aspetti fondamentali per mantenere ogni prodotto in modo ottimale è quello di organizzare lo spazio all’interno delle celle frigorifere per frutta in modo intelligente e razionale.

La frutta deve sempre essere disposta perpendicolarmente rispetto a come gira l’aria all’interno del vano. In questo modo vengono preservati con regolarità l’igiene e la freschezza per offrire al consumatore un alimento di prima scelta.

Manutenzione ordinaria delle celle frigorifere per frutta

Una volta acquistato il modello prescelto bisogna passare alla prima operazione di pulizia, indispensabile per conservare la frutta nel migliore dei modi. Tutte le parti interne ed esterne devono essere deterse con un sapone apposito disinfettante, sciacquate ed asciugate con cura.

I bancali ed i contenitori possono essere trattati con una soluzione di acqua e carbonato di sodio per il primo utilizzo e poi con scadenza di pulizia una volta ogni quattro mesi. Dato che le celle frigorifere per frutta contengono cibo deteriorabile, ogni tre settimane si deve procedere con una pulizia accurata e dettagliata per eliminare tracce residue e cattivo odore.

Molto importante è anche il controllo di ogni singola parte dell’apparecchio.

Fondamentali sono le guarnizioni delle porte che devono sempre essere in uno stato ottimale. Anche le pareti isotermiche vanno controllate con costanza per assicurarsi che non si presentino crepe o danni che potrebbero compromettere il corretto funzionamento della cella.

Per l’acquisto di questi speciali apparecchi si consiglia di rivolgersi sempre a dei seri professionisti del settore che sapranno anche assicurare un valido supporto tecnico in caso di necessità.

Come scegliere il modello più adatto di celle frigorifere per frutta

In base alle proprie necessità lavorative si sceglierà il modello più consono e con le caratteristiche tecniche adatte per soddisfare ogni tipo di bisogno più specifico.

Le celle frigorifere per frutta sono presenti sul mercato in diversi e svariati modelli.

Chi lavora nel settore ortofrutticolo sa quanto è fondamentale acquistare un modello con funzioni e capacità di qualità e di primo livello. Si potrà optare per un refrigeratore con abbattitore di temperatura funzionante ad aria o ad acqua oppure per una cella ad atmosfera controllata.

Solitamente la temperatura esatta che devono possedere le celle frigorifere per frutta varia da 1° a 4°, in commercio esistono apparecchiature dotate anche di uno speciale sensore che controlla l’umidità interna al vano.

In molti casi è possibile anche rivolgersi a ditte specializzate che fabbricano celle su misura in base ai fabbisogni più specifici del cliente. Anche le dimensione vanno valutate a seconda del tipo di attività che si svolge, ma non ci sarà che l’imbarazzo della scelta in un settore che offre un’ampio margine di scelta.

Un’altro aspetto fondamentale è il consumo energetico delle celle frigorifere per frutta, ad oggi sono stati realizzati speciali modelli con caratteristiche tecnologiche di ultima generazione in grado di limitare al massimo il consumo di energia offrendo alte prestazioni.

08