La sinusite: un disturbo frequente, ma facile da curare

La sinusite è un disturbo molto frequente negli adolescenti e negli adulti, mentre i bambini ne soffrono soprattutto dopo i sette anni. Ecco in breve le cause e i possibili rimedi per superare tale fastidio.

La sinusite

Morfologia dei seni paranasali

sinusite sintomiLa sinusite è un disturbo causato da un gonfiore dei seni paranasali. I seni paranasali sono 4 paia di cavità che si trovano nel volto e precisamente all’interno degli zigomi, della fronte, dietro le cavità nasali e posteriormente all’osso frontale. Essi sono ricoperti di mucosa, quando questa è attaccata da virus e batteri vi è una produzione maggiore di muco, la difficoltà ad espellere lo stesso porta ad un rigonfiamento e di conseguenza ai sintomi della sinusite.

Deve sottolinearsi che i bambini con meno di sette anni non hanno seni paranasali abbastanza sviluppati, di conseguenza, nella maggior parte dei casi sintomi altrimenti ascrivibili alla sinusite, in realtà non sono dovuti a questa. Solo un consulto da un medico potrà condurre ad una diagnosi precisa.

Sintomi

Come riconoscere la sinusite

I sintomi che possono far sospettare una sinusite sono il dolore facciale, mal di testa, febbre, raffreddore con muco di colore tra il verde e il giallastro, tosse grassa, sensazione di pressione al volto, alitosi, mal di denti (all’arcata superiore), difficoltà a percepire gli odori e talvolta anche orecchie tappate. La febbre nella maggior parte dei casi non è alta, cioè non arriva a toccare i 38°.

Avere una diagnosi è solitamente molto semplice, infatti, basta andare dal medico, lo stesso inserisce nella bocca una piccola fonte di luce, se la luce non filtra attraverso i seni paranasali, molto probabilmente vi è un rigonfiamento delle mucose che provoca i sintomi. Anche se questo metodo è attendibile e poco dispendioso, esistono comunque tecniche più moderne come una radiografia o una TAC. Solo in alcuni casi può essere consigliato anche il prelievo di un campione da analizzare. Tale operazione serve ad individuare il ceppo batterico e quindi prescrivere l’antibiotico più adatto ad eliminare il problema.

Cause della sinusite

Riconoscerle per curare

Tra le cause che portano al rigonfiamento delle mucose vi è la rinite allergica, causata dall’esposizione a sostanze irritanti, o rinite vasomotoria. Inoltre, è possibile che vi sia poliposi nasale, una deviazione del setto nasale, in questi casi può essere consigliato anche un intervento chirurgico volto ad eliminare alla radice il problema perché si verifica una sinusite cronica estremamente fastidiosa ed invalidante. Infine, tra le cause vi può essere una immunodeficienza.

Terapia

Come curare la sinusite

Nella maggior parte dei casi per risolvere i sintomi legati alla comparsa della sinusite vengono prescritti dei farmaci. La terapia maggiormente prescritta è a base di antibiotici, gli stessi mirano ad eliminare l’infezione che ha causato la sintomatologia. Raramente si procede con mucolitici o espettoranti perché questi eliminano solo i sintomi, ma non la causa.

Per alleviare i fastidi è possibile utilizzare lavaggi nasali attraverso l’uso di soluzioni fisiologiche, queste rendono più fluide le secrezioni e quindi aiutano a liberare dal muco. Se nell’arco di 3-5 giorni non si risolve il problema, è comunque necessario rivolgersi al medico per una soluzione alternativa.