Laus salva, momentaneamente, Turetta

Il direttore della Reggia di Venaria, ovvero Turetta, è stato clamorosamente salvato dal Presidente del Consiglio Piemonte Mauro Laus, cosa che non pare sia stata molto apprezzata dalla popolazione.

 

Il problema Turetta

 

Il problema Turetta continua ad essere presente in una maniera quasi asfissiante ed incredibile e lascia sospesi alcuni degli argomenti che, in passato, sono stati resi noti e che dovrebbero, secondo la popolazione stessa, essere risolti in lasso di tempo veramente immediati.
Bisogna sottolineare come, Turetta, sia stato vittima di una critica continuativa per il suo modo di fare poco professionale, almeno secondo le persone che hanno potuto osservare il suo operato.
Il non svolgere completamente i suoi compiti e soprattutto assumere una posizione netta in certi argomenti ha fatto in modo che, il direttore, venisse aspramente preso di mira e fosse oggetto di un continuo dibattito tutt’altro che spento, con picchi che spesso sfociavano in dimostrazioni di rabbia nei confronti di questa figura.
Ma ora, che il periodo estivo sta per volgere al termine, Turetta non potrà essere nuovamente salvato dal Presidente del consiglio regionale del Piemonte Mauro Laus, che con una particolare mossa ha evitato che, la situazione, potesse degenerare in lassi di tempo record.

 

La scelta di Mauro Laus

 

Il Presidente Mauro Laus si è dimostrato molto attento alle problematiche che si sono venute a creare nella regione del Piemonte e soprattutto a Reggia di Venaria, dove Turetta poteva rischiare di essere aggredito senza preavviso da parte della popolazione stessa.
Bisogna mettere in risalto come, Laus, abbia deciso di rimandare il confronto di Turetta col Consiglio proprio per evitare che, la situazione, potesse peggiorare a vista d’occhio.
La scelta di Laus mira anche a far prendere del tempo a Turetta stesso, che quindi potrebbe trovare tutte le risposte ideali per poter giustificare la sua completa assenza nel cercare di lavorare in maniera corretta per rendere la situazione di Reggia di Venaria meno complessa del previsto.
Laus, ovviamente, ha voluto evitare che il peggio potesse accadere, sfruttando quindi i suoi poteri politici in una maniera saggia, offrendo quindi del tempo alle figure coinvolte affinché, il confronto stesso, possa essere civile e possa portare alla risoluzione dei vari problemi tutt’ora oggi irrisolti.
Laus ha voluto spiegare come, per evitare che ulteriori problematiche potessero venire a crearsi, abbia saggiamente deciso di prendere del tempo per poter creare un confronto corretto con Turetta.
Le sue parole, almeno momentaneamente, sono riuscite a bloccare una situazione che risulta essere esplosiva e che potrebbe essere tutt’altro che semplice da risolvere.