Perché scegliere i sistemi di illuminazione a led

In un’epoca come la nostra in cui è aumentata l’attenzione per la produzione di sistemi efficienti e durevoli, l’utilizzo, in diversi ambiti, dei LED sta sempre più prendendo il sopravvento rispetto ai sistemi d’illuminazione più tradizionali.

Ma cosa sono i LED?

I LED (light emitting diodes) sono uno dei più recenti e tecnologicamente avanzati ritrovati nell’ambito dei sistemi d’illuminazione. Sono dispositivi luminosi a stato solido, che utilizzano materiali semiconduttori per l’emissione di luce al posto del filamento della lampadina a incandescenza o al gas neon delle lampadine a fluorescenza. Dopo la loro messa a punto, l’utilizzo dei LED si sta sempre più diffondendo per via degli innumerevoli benefici derivanti dal loro impiego.

Quali sono quindi i vantaggi dei LED rispetto ai sistemi d’illuminazione tradizionali?

Le luci LED sono estremamente efficienti. L’energia elettrica consumata da questi dispositivi è molto più ridotta rispetto a quella utilizzata dalle lampadine tradizionali o dai neon, con un risparmio che arriva anche al 90% rispetto alle lampadine a incandescenza. La sostituzione delle lampadine normali con quelle a LED porta a una riduzione rilevante del consumo di energia elettrica, con un consistente risparmio economico. Per questo, anche se i LED hanno costi iniziali d’acquisto più elevati rispetto alle lampadine tradizionali, la maggior spesa è poi recuperata velocemente nel tempo per via della minor quantità di energia elettrica consumata. E questo risparmio sarà evidente in bolletta.

Oltre alla maggiore efficienza, altra prerogativa dei LED è la loro maggior durata rispetto agli altri sistemi d’illuminazione. I LED hanno una durata che può raggiungere le 60000 ore, contro quella delle lampadine a incandescenza che è mediamente di 1500 ore. Un LED può essere utilizzato ininterrottamente per 7 anni prima che sia necessaria una sua sostituzione. In media i LED hanno una durata che è 10 volte maggiore delle lampade a florescenza e 13000 volte superiore delle lampadine a incandescenza.

I LED sono piccole lampadine veramente resistenti: il loro bulbo non è in vetro, come nei sistemi d’illuminazione tradizionali, ma è costituito da una resina epossidica che forma un involucro esterno molto più robusto. Per questo motivo i LED possono sopportare urti, vibrazioni, temperature estreme e possono essere utilizzati in condizioni in cui le normali lampadine non possono essere impiegate.

Altra caratteristica che fa dei LED un sistema sempre più utilizzato è la loro maggiore sicurezza d’impiego. I LED non generano virtualmente alcun calore, per cui restano freddi durante il loro utilizzo e possono essere lasciati accesi per ore senza che ci sia pericolo di scottarsi se accidentalmente si entra in contatto con queste lampadine. L’utilizzo dei LED riduce quindi pericoli di ustione o incendi derivanti dal lungo impiego delle lampadine tradizionali.

Data la loro bassa dispersione di calore, i LED non vanno incontro al fenomeno dell’annerimento del bulbo, caratteristico invece delle lampadine a incandescenza che determina una riduzione dell’intensità luminosa emessa con l’andare del tempo.

I LED sono riciclabili e sono costituiti da materiali non tossici, differentemente dalle lampade a fluorescenza che utilizzano mercurio, altamente nocivo per l’ambiente.

Questi sistemi luminosi possono emettere luce di diversi colori (rossa, verde, blu e ambra). LED che emettono colori differenti possono poi essere assemblati assieme per produrre luce virtualmente di ogni tonalità possibile.

I LED stanno rapidamente diventando i sistemi prediletti sia per l’illuminazione tradizionale sia casalinga. La tecnologia di produzione di questi dispositivi sta poi evolvendo, permettendo di produrre sorgenti di luce sempre più intense. Seguendo questo trend sono nati molti negozi per la vendita di illuminazione led.

Tutti questi vantaggi fanno sì che i LED siano impiegati per i più disparati utilizzi: illuminazione residenziale, industria aerospaziale, soluzioni architettoniche moderne, automobili, strumentazione elettronica, giochi. Dato che producono una luce meno diffusa, i LED sono anche utilizzati nei sistemi d’illuminazione in cui è richiesta luce focalizzata in un punto, come lampade da scrivania, da lettura, lampade notturne, lampade di sicurezza.

Grazie al loro basso consumo energetico, i LED stanno diventando sorgenti luminose sempre più utilizzate in zone remote, dove l’energia elettrica non può essere fornita dalla rete ma esclusivamente prodotta con pannelli solari.

Per tutti i vantaggi evidenziati sopra, si prevede che questi dispositivi luminosi soppianteranno, in un futuro prossimo, le lampadine a incandescenza tradizionali.

About the Author

Leave a Reply

*