Mercurio nelle otturazioni dentali ? Un potenziale pericolo per la salute

Quando si riempie una cavità, i dentisti usano spesso un materiale chiamato amalgama dentale . Questo composto, che è talvolta chiamato argento dentale o piombatura , è in realtà una lega costituita da più metalli diversi, uno solo dei quali è argento. L’amalgama non è un nuovo materiale; dati indicano che è stata usata per più di un secolo. Sebbene l’amalgama è comunemente usata per le otturazioni dentali, una controversia è stata a lungo protratta intorno al fatto che essa contiene mercurio. Anche se la Food and Drug Administration (FDA) ha dichiarato che l’amalgama è sicura per questo utilizzo, molti contestano questo risultato, e la FDA non è stata in grado di mettere la questione a tacere.

Il mercurio è una sostanza metallica tossica che è presente naturalmente nella terra, nell’acqua e nell’aria. L’esposizione al mercurio in quantità normale è innocua, ma nel caso in cui si trattasse di concentrazioni elevate, ciò provocherebbe accumuli nel corpo, causando sintomi quali affaticamento, irritabilità e perdita di memoria.

Il mercurio è in realtà una componente molto importante di amalgama. Rende la sostanza di riempimento malleabile e modellabile, permettendo di indurirsi rapidamente e diventare molto resistente. Per questo motivo, amalgama e mercurio sono molto difficili da separare. Fortunatamente, la miscela di metalli in amalgama serve a rendere il mercurio per lo più inerte e innocuo. Diversi studi scientifici sembrano giustificare l’uso di otturazioni contenenti mercurio, affermando che la quantità di mercurio rilasciata è in realtà inferiore agli importi contenuti naturalmente nella maggior parte dei cibi. Tuttavia, in alcuni casi rari, i pazienti hanno mostrato reazioni allergiche al mercurio amalgama, che richiede l’uso di composti alternativi.

Non tutti i tipi di amalgama contengono la stessa quantità di mercurio o la stessa miscela di metalli. Alcuni sostituiscono la maggior parte del mercurio con il rame, mentre altri mescolano un metallo chiamato indio, che aiuta a prevenire la fuoriuscita di mercurio. Altre alternative all’amalgama includono otturazioni d’oro, porcellane, e una forma composita di resina. Purtroppo, l’amalgama tende ad essere più facile da usare e risulta più duratura. Alcune sostanze più moderne sono diventate popolari negli ultimi anni, in parte grazie alla particolarità del loro colore naturale.

Alle persone che sono preoccupate per questo tipo di otturazioni in mercurio e che soffrono di allergie, si consiglia di consultare il proprio dentista prima di intraprendere qualsiasi lavoro dentale. Anche se il rischio dimostrato è molto basso, è sempre meglio prevenire che curare.

 

Source by Joseph Devine

About the Author

Leave a Reply

*